venerdì 8 febbraio 2008

Nuove regole 2008 per gli ammortamenti

La Finanziaria 2008 (articolo 1, comma 33, lettera n, n.1) è andata a modificare profondamente la normativa degli ammortamenti. In parole povere dal 1 gennaio 2008 è stata eliminata la possibilità di effettuare ammortamenti anticipati e ammortamenti accelerati.

Se per gli accelerati il problema è tutto sommato marginale (era uno strumento poco utilizzato), l'eliminazione dell'ammortamento anticipato ha effetti importanti anche per le piccole imprese. Con tale strumento infatti si poteva, nei primi tre anni di funzionamento del bene, raddoppiare la percentuale di ammortamento velocizzando sensibilmente il processo. Specialmente nel caso di autovetture, autocarri o di impianti e attrezzature comportava notevoli vantaggi fiscali. Per le auto tale possibilità era già stata eliminata dalla scorsa finanziaria e adesso hanno eliminato del tutto l'istituto.

Tale norma si applica anche ai beni acquistati precedentemente e non ancora completamente ammortizzati. E' stata poi prevista, a titolo di parziale compensazione, una norma transitoria che ha eliminato la necessità di ridurre del 50% i coefficienti di ammortamento per il primo anno di entrata in funzione del bene.

In sostanza quindi dal 2008 le percentuali di ammortamento dovranno essere sempre quelle previste da tabella ministeriale senza poter effettuare variazioni. All'orizzonte poi si profila una completa revisione di tutti i coefficienti di ammortamento.

Nessun commento: