mercoledì 13 febbraio 2008

Sanzioni su cambio codice attività

L'Agenzia delle Entrate, nella sua infinita benevolenza, ha chiarito che nel caso venga fatto un errore di classificazione dell'impresa con i nuovi codici attività ATECO 2007 nella Comunicazione Iva (in scadenza il 29 febbraio 2008) non ci saranno sanzioni e si potrà correggere l'errore in sede di Dichiarazione Iva (autonoma o insieme ad Unico).
Che dire, sono stupefatto da tanta bontà.

1 commento:

Anonimo ha detto...

E' possile avere un rifermento normativo ufficiale in merito

Grazie A.Crippa