mercoledì 5 marzo 2008

Operazioni fuori conto: arriva il provvedimento

L'Agenzia delle Entrate, con provvedimento del direttore dell'Agenzia del 29 febbraio 2008, comunica tempi e modalità con cui banche e altri intermediari finanziari dovranno comunicare all'anagrafe tributaria l'esistenza di operazioni al di fuori di un rapporto continuativo oltre ai dati identificativi dei soggetti che le effettuano oltre ai dati identificativi dei soggetti che intrattengono con gli operatori finanziari qualsiasi altro rapporto in nome proprio o per conto o a nome di terzi.

Questa operazione completa la manovra "grande fratello". L'Agenzia delle Entrate avrà a disposizione on line e senza necessità di lunghe richieste alle banche i dati sui conti correnti (questo è già operativo), di tutte le altre operazioni fuori conto (come ad esempio il cambio di un assegno allo sportello) e degli altri rapporti di carattere finanziario.

Perciò, seguendo il consiglio di una nota conduttrice televisiva, guardatevi le spalle.

Nessun commento: