lunedì 14 aprile 2008

Responsabilità solidale negli appalti

E' in corso di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale il decreto interministeriale del 25 febbraio 2008 che andrà a modificare le regole per la responsabilità tra appaltatori (o subappaltatori) e committenti.

In particolare tale norma prevedre che l'impresa committente sia responsabile, insieme agli appaltatori e ai subapplatatori, degli stipendi e dei contributi dovuti per i lavoratori dipendenti impiegati nel cantiere. Tale responsabilità si estende per 2 anni dopo la fine dell'appalto.

Le complicazione per le imprese però non sono finite qua. Gli appaltatori dovranno infatti comunicare all'impresa committente i dati dei propri dipendenti. E' necessario infatti che il committente sappia per chi opera la garanzia di legge.

Maggiori dettagli al momento dell'uscita ufficiale del decreto.

Nessun commento: