giovedì 11 dicembre 2008

Nuovo ravvedimento operoso

Il Dl n. 185 del 2008, cosiddetto "anticrisi", ha apportato alcune importanti modifiche al ravvedimento operoso andando a modificare l'articolo 13 del Dlgs n. 472 del 1997.
Le modifiche riguardano gli importi delle sanzioni da versare che sono stati notevolmente abbassati.
In particolare, nel caso più comune, per i ritardati pagamenti le sanzioni sono ora così calcolate:
  • Entro 30 giorni dalla violazione: 1/12 del minimo pari nella maggioranza dei casi al 2,5% (era 1/8 pari al 3,75%)
  • Oltre 30 giorni dalla violazione: 1/10 del minimo pari nella maggioranza dei casi al 3% (era 1/5 pari al 6%)
Si nota quindi una convenienza notevolmente aumentata per i pagamenti oltre i 30 giorni.
Un'altra sanzione variata è quella per l'omessa presentazione della dichiarazione. Nel caso in cui la dichiarazione venga trasmessa entro 90 giorni dalla scadenza ordinaria la sanzione sarà pari ad 1/12 del minimo (258 euro) e cioè pari a 21,5 euro.

Nessun commento: