sabato 31 gennaio 2009

Detraibili anche le provvigioni pagate sul compromesso

Con la risoluzione n.26E del 30 gennaio l'Agenzia delle Entrate è tornata sulle detrazioni relative alle provvigioni pagate alle agenzie immobiliari sulle compravendite di immobili con un importante chiarimento.

La questione è inerente alla possibilità o meno di usufruire della detrazione anche nel caso in cui le somme siano state versate in sede di contratto preliminare ma il rogito definitivo dell'immobile non sia ancora stato stipulato.

Accada infatti frequentemente che tra i due atti (il compromesso e il contratto definitivo) intercorrano diversi mesi perché stabilito dalle parti o perché, magari, la pratica di mutuo prende più tempo del dovuto. È quindi piuttosto frequente che cadano in due differenti periodi di imposta.

L'Agenzia nel rispondere al contribuente istante chiarisce innanzitutto che la detrazione è possibile anche in assenza del contratto definitivo a condizione però che il preliminare sia regolarmente registrato.
Al riguardo, la scrivente, ritiene che, qualora sia stato stipulato un compromesso di vendita e, contestualmente, il promissario acquirente abbia pagato il compenso all’agenzia immobiliare, la detrazione d’imposta competa a condizione che il compromesso di vendita sia stato regolarmente registrato.
Secondo l'amministrazione questo è un orientamento già ribadito in altre occasioni come ad esempio nella risoluzione n.38E del 8 febbraio 2008 relativo alla detrazione del 36% su un box per il quale non era stato ancora stipulato il contratto d'acquisto definitivo.

L'Agenzia prosegue poi precisando che nel caso in cui il rogito notarile non venga alla fine stipulato il contribuente dovrà restituire l'indebito risparmio di imposta che ha ottenuto con la detrazione.
nell’ipotesi in cui le parti non giungano alla stipula del contratto definitivo la detrazione relativa al compenso di intermediazione immobiliare, operata in sede di dichiarazione dei redditi dal promissario acquirente, dovrà essere restituita.
Posta un commento