giovedì 15 gennaio 2009

Novità per il Decreto Anticrisi

Come probabilmente avete letto, visto, sentito è stato approvato dalla Camera il Decreto n.185 del 2008, detto Anticrisi. Il provvedimento dovrà essere approvato dal Senato anche se, visto il voto di fiducia, non sono praticamente possibili altre modifiche.

Rispetto al testo originario sono state introdotte alcune novità che analizzeremo con calma nei prossimi giorni. Segnaliamo ad esempio che l'Iva per cassa (di cui avevamo già parlato in questo post) diventa strutturale e non più temporanea come inizialmente previsto. È stato poi corretto il pasticcio sulla detrazione del 55% sugli interventi di riqualificazione energetica degli edifici che adesso viene suddivisa in 5 anni. Viene riproposta la rottamazione delle licenze degli esercizi commerciali.

Molto interessante è anche l'articolo 2-bis che prevede un blocco del massimo scoperto nel caso in cui il conto corrente sia utilizzato a debito (in rosso) per un periodo inferiore ad un mese nonché le clausole che prevedono commissioni a carico della banca anche nel caso di non utilizzo dell'affidamento.

Per le famiglie che rientrano nei requisiti per ottenere la social card è stato previsto un aiuto per l'acquisto di latte in polvere e pannolini per i bambini fino a 3 anni d'età. È stata poi spostata dal 31 gennaio 2009 al 28 febbraio il termine per la domanda relativa al bonus famiglia.
Posta un commento