martedì 17 febbraio 2009

Ravvedimento Irap possibile

Ribadendo una situazione quasi ovvia l'Agenzia delle Entrate con la risoluzione n. 43/E del 17 febbraio 2009 ha comunicato che dal periodo d'imposta 2007 è nuovamente possibile utilizzare il ravvedimento operoso con i versamenti Irap.

La precisazione si rende necessaria in quanto, a seguito delle minacce di rimborso Irap e per tutelare il gettito, il governo, per gli anni 2005 e 2006, bloccò la possibilità per i contribuenti di ravvedere i versamenti Irap a saldo e in acconto. Si voleva infatti evitare che le imprese non versassero l'Irap alle scadenze ordinarie aspettando di vedere l'evolversi della situazione in virtù della sanzione ridotta da ravvedimento.

I provvedimenti incriminari erano l'art. 1 del decreto legge n. 106 del 17 giugno 2005, convertito con modificazioni dalla legge n. 156 del 31/07/2005 e l'art. 1 del decreto legge 7 giugno 2006, n. 206, convertito con modificazioni dalla legge n. 234 del 17/07/2006.

Per il 2007 essendo tramontate le ipotesi più estreme di illegittimità dell'imposta o di rimborso generalizzato il provvedimento non venne reiterato. Ne consegue che a partire dai versamenti relativi al 2007 il ravvedimento operoso diventa nuovamente possibile.
Posta un commento