lunedì 21 novembre 2011

Comunicazioni dei beni dati in comodato ai soci

E' stato pubblicato il provvedimento con il quale l'Agenzia delle Entrate prevede l'obbligo da parte di ditte individuali e società di effettuare la comunicazione dei beni dati in comodato gratuito a soci e familiari. Il testo del provvedimento prevede l'invio dei dati relativi al 2011 entro il 31 marzo 2012 in via telematica.
Nello stesso provvedimento è previsto anche l'obbligo di comunicazione delle operazioni di finanziamento e capitalizzazione effettuate dai soci verso la società. Da una prima lettura del provvedimento sempre che questa seconda comunicazione non sia autonoma ma sia subordinata a quelle società che hanno concesso l'uso dei beni.
La comunicazione ha lo scopo di mettere in atto le penalizzazioni previste dalla manovra bis del 2011 (Dl 138 del 2011, articolo 2, comma 36-quaterdecies). In caso di beni concessi a titolo gratuito o ad un corrispettivo inferiore a quello di mercato scatta l'indeducibilità dei costi in capo alla società.
Posta un commento