giovedì 8 marzo 2012

tassa srl 2012

Il prossimo 16 marzo 2012 scade il termine per il versamento della tassa annuale di concessione governativa per la vidimazione e la numerazione dei registri in misura forfettaria (volgarmente detta da tutti gli studi commerciali al mondo tassa srl).

Soggetti obbligati sono le società di capitali (Srl, SpA, Sapa) anche se in liquidazione o con precedure concorsuali (a meno che non siano fallite), le società consortili, le Aziende Speciali di enti locali o loro consorzi, le società cooperative, le società di mutua assicurazione e i consorzi che non hanno forma di società consortile.

L'importo è 309,87 euro (vecchie 600.000 lire) o 516,46 euro (vecchio milione) nel caso in cui il capitale sociale all'1.01.2008 superi 516.456,90 (vecchio miliardo). Si versa con F24, codice tributo 7085 e codice anno 2012.

Per le società di nuova costituzione la tassa si versa con bollettino postale sul c/c n.6007 intestato all’Agenzia delle Entrate, Centro operativo di Pescara - via Rio Sparto 21 - 65100 Pescara. Anticamente il bollettino era indispensabile per richiedere la partita Iva della società (nel senso che se non vedevano il bollettino pagato all'Agenzia delle Entrate non ti prendevano neanche in considerazione).
Adesso con il telematico e la comunicazione unica prendere la partita Iva non è più un problema ma il bollettino è sempre richiesto in sede di prima vidimazione dei libri sociali e sarebbe comunque obbligatorio prima della partita iva e quindi in teoria entro 30 giorni dalla costituzione.
Posta un commento