lunedì 10 settembre 2012

Beni in uso ai soci: in scadenza il prossimo 15 ottobre la comunicazione

A meno di ulteriori rinvii il prossimo 15 ottobre scadrà il termine per segnalare all'Agenzia delle Entrate l'esistenza nell'impresa di beni utilizzati da soci e titolari a titolo privato.
Per titolo privato si intende anche quando usati da familiari (coniuge, parenti fino al 3º grado e affini entro il 2º grado).
Oltre a questo l'Agenzia delle Entrate prevede che siano comunicati anche tutti i finanziamenti soci già esistenti alla data del 17 settembre 2011. Questo genere di comunicazione sembra avere come unico obiettivo quello di fornire dati ulteriori al redditometro confrontando il reddito nominale del soggetto finanziatore con le somme versate nella società. Considerate che le sanzioni previste per l'infedele comunicazione in questione sono relativamente basse non è difficile prevedere che in molti casi i dati vengano conveniente dimenticati.
Posta un commento